lunedì, Giugno 17, 2024

Grasso: “Gli ospedali del territorio sono presidi di servizi, non bandierine”

I PIU' LETTI

Dichiarazione del Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche Giovanni Grasso

“Gli ospedali di vallata sono presidi di servizi e di assistenza sanitaria, non bandierine, ed i professionisti che vi lavorano si tutelano rafforzando il loro ruolo e non arroccandosi su non meglio precisate barricate”.

Il Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche Giovanni Grasso interviene nel dibattito che si è aperto circa l’utilizzo di altri ospedali oltre al San Donato per la cura dei pazienti COVID.

“Credo sia giusto ricordare, al di là ovviamente di ogni polemica politica che non ci riguarda e non ci interessa, che le strutture sanitarie ospedaliere hanno la loro ragion d’essere nella cura delle persone con un criterio che è prima sanitario e poi territoriale – prosegue Grasso.

E’ giusto quindi che in una situazione di emergenza come questa ognuno faccia la propria parte, assumendo un ruolo che sarà poi prezioso quando, a emergenza finita, riprenderà il dibattito sulla costruzione del giusto modello di organizzazione sanitaria, forti anche dell’esperienza maturata in questi terribili mesi.

Sono certo che i professionisti che operano in queste strutture, con particolare riferimento agli infermieri che io rappresento, saranno in prima linea sia nell’affrontare l’emergenza che, poi, nel disegnare assieme a tutto il sistema il modello di gestione della Asl Toscana Sud Est e, in particolare, del territorio aretino”, conclude il Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche.

ULTIM'ORA

Ilaria Salis in Italia lunedì per il suo compleanno: compie 40 anni

È attesa in Italia per lunedì 17 giugno Ilaria Salis, la maestra 39enne che è tornata in libertà ieri, 14 giugno, in virtù dell’immunità che spetta agli europarlamentari. Salis, detenuta a Budapest dall’11 febbraio 2023 (su di lei pende l’accusa di aver aggredito e ferito due militanti di estrema destra), aveva ottenuto i domiciliari una decina di giorni fa e poi, ieri, alla luce dell’elezione al Parlamento europeo con Avs, è tornata in libertà ed è stata anche ‘liberata’ del braccialetto elettronico che le era stato messo nel passaggio dal carcere ai domiciliari. A questo punto, la 39enne può tornare […]

More Articles Like This