lunedì, Aprile 15, 2024

Incendi boschivi: la Regione Toscana proroga i termini: vietato accendere fuochi fino al 13 settembre

I PIU' LETTI

La Regione Toscana proroga al 13 settembre (la scadenza originaria era il 31 agosto) il divieto assoluto di bruciare residui vegetali sul territorio regionale, mentre la Sala operativa regionale raccomanda l’osservanza scrupolosa della normativa per scongiurare il rischio di incendi e le pesanti sanzioni previste.

Nel periodo sopra menzionato l’accessione dei fuochi è consentito esclusivamente per la per la cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e nelle aree attrezzate, sempre nel rispetto delle prescrizioni. La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l’applicazione di pesanti sanzioni previste dalle disposizioni in materia. Imprenditori agricoli e privati cittadini sono invitati a tenere comportamenti prudenti nelle attività agricolo-forestali astenendosi, pertanto, da qualsiasi accensione di fuoco. Si sottolinea l’importanza di segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800.425.425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.

La proroga disposta dalla Regione è dovuta al mantenimento delle attuali condizioni di rischio, ed è legata alle previsioni di medio e lungo termine del LaMMA, sul probabile ritorno dell’alta pressione dopo le perturbazioni attese per fine mese e inizio settembre.

Nel periodo a rischio, oltre al “divieto di abbruciamento” di residui vegetali, il regolamento forestale della Toscana vieta qualsiasi accensione di fuochi in bosco, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue in abitazioni e all’interno delle aree attrezzate.

Nei giorni scorsi si sono registrati sul territorio numerose violazioni del divieto. I cittadini sono invitati a segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800 425 425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.

 

ULTIM'ORA

Tornano gli appuntamenti di “Parole in circolo, quando la musica incontra il teatro”

Torna “Parole in circolo”, giunto alla seconda edizione, il ciclo di appuntamenti domenicali in stile teatro-canzoni organizzati dall’associazione culturale Paro Paro in collaborazione con Diesis Teatrango e il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno. Gli eventi, che spaziano fra musica e teatro con quest’anno anche un focus sulla poesia, si svolgeranno nella sala La Nonziata in via Giovanni da San Giovanni, la suggestiva chiesa restaurata da Fabrizio Fabbrini. Primo spettacolo è in programma il 14 aprile alle 21 con “Canzoni contro la guerra” di e con Massi Fruchi e il maestro Johnatan De Sanctis. La domenica successiva, 21 aprile, […]

More Articles Like This