giovedì, Maggio 30, 2024

React Casentino: rigenerare i paesaggi culturali delle aree interne in una prospettiva “people centered”

I PIU' LETTI

È terminato con successo la fase di analisi sul campo del Seminario Tematico interdisciplinare REACT che si è svolta la settimana scorsa nel territorio casentinese.

Si tratta di un progetto formativo rivolto agli studenti (laureandi e dottorandi) dei Corsi di Laurea e dei Corsi di dottorato incardinati ai dipartimenti dell’Università di Firenze partner della ricerca REACT (Architettura; Ingegneria Industriale; Scienze per l’Economia e l’Impresa; Formazione, Lingua, Intercultura, Letterature e Psicologia).

Il gruppo di studio ospitato in Casentino (composto da circa 30 persone), ha partecipato a diverse attività ed esperienze sul territorio con l’obiettivo di esplorare alcuni aspetti del paesaggio culturale casentinese attraverso il confronto di saperi che raramente hanno l’occasione di dialogare sul tema delle Aree interne.

“Per il gruppo di studio il seminario ha rappresentato un’esperienza immersiva nel territorio casentinese – ha commentato la presidente dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino Eleonora Ducci – un’occasione per individuare criticità da superare in un’area interna come il Casentino ma allo stesso tempo un’opportunità per disegnare una visione di crescita: la visita di Raggiolo, delle antenne ecomuseali, la passeggiata alla croce Pratomagno, gli incontri tematici con il mondo della produzione e dell’associazionismo locale, hanno permesso agli studenti di conoscere ed esplorare gli elementi patrimoniali legati alla cultura del bosco , anche mediante lo sviluppo turistico”.

Nelle prossime settimane gli studenti, organizzati in gruppi interdisciplinari, continueranno a lavorare a Firenze sui tre distinti progetti di rigenerazione avviati in Casentino. Questi progetti, focalizzati sul territorio di Raggiolo-Ortignano, sono affrontati in un’ottica di sostenibilità sociale, ambientale ed economica.

Nell’ultima settimana di ottobre gli esiti del Seminario Tematico e i tre progetti sviluppati dagli studenti saranno presentati in Casentino, nel corso di una giornata di confronto e riflessione che possa ispirare le prossime fasi ed elaborazioni della ricerca REACT (https://www.react-casentino.unifi.it).

ULTIM'ORA

Una nuova autovettura per aiutare la comunita’

Ieri è stata presentata ufficialmente alla popolazione presso il Palagio Fiorentino di Stia la nuova autovettura Fiat Gran Punto acquistata dall’Associazione Nazionale Carabinieri di Pratovecchio Stia con il contributo del Comune e di alcune aziende locali. All’inaugurazione erano presenti i volontari dell’ANC con il Coordinatore provinciale Colonnello Angelantonio Sorrentino, il Presidente di Sezione Maresciallo in quiescenza Stefano Bruni e il Comandante della Stazione Carabinieri Luogotenente Massimiliano Portera. Il Colonnello Sorrentino commenta: “Quella dei carabinieri è una missione che non finisce mai e in Toscana l’associazione riesce a espletare una bella attività con 17 realtà in tutta la provincia. Quella di Pratovecchio […]

More Articles Like This