lunedì, Aprile 15, 2024

Ancora codice giallo per piogge e temporali

I PIU' LETTI

Continuano a manifestarsi sulla Toscana gli effetti del profondo vortice depressionario centrato sulla Francia, con afflusso di aria instabile e una nuova perturbazione attesa per la sera di domani, domenica 4 ottobre.

La Sala operativa unificata della Protezione civile regionale ha emesso un nuovo codice giallo, per piogge e temporali, con rischio idrogeologico e idraulico del reticolo minore, che interesserà inizialmente, dalle ore 20 di stasera fino alle ore 08 di domani, la Lunigiana e la Versilia.

Questi stessi fenomeni si estenderanno nella giornata di domani, domenica 4, al resto della regione – ad esclusione delle aree Valdichiana, Fiora, medio Ombrone grossetano, costa grossetana e  Valtiberina -, con un codice giallo dalle ore 18 fino alle ore 24.

I venti saranno oggi di libeccio, con locali forti raffiche sui crinali appenninici. Domani sono previsti da sud con forti raffiche su crinali appenninici, zone collinari e costa.
Mare molto mosso già da oggi a nord dell’Elba, con tendenza ad aumentare il moto ondoso nella serata di domani.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, all’indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo

ULTIM'ORA

Tornano gli appuntamenti di “Parole in circolo, quando la musica incontra il teatro”

Torna “Parole in circolo”, giunto alla seconda edizione, il ciclo di appuntamenti domenicali in stile teatro-canzoni organizzati dall’associazione culturale Paro Paro in collaborazione con Diesis Teatrango e il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno. Gli eventi, che spaziano fra musica e teatro con quest’anno anche un focus sulla poesia, si svolgeranno nella sala La Nonziata in via Giovanni da San Giovanni, la suggestiva chiesa restaurata da Fabrizio Fabbrini. Primo spettacolo è in programma il 14 aprile alle 21 con “Canzoni contro la guerra” di e con Massi Fruchi e il maestro Johnatan De Sanctis. La domenica successiva, 21 aprile, […]

More Articles Like This