giovedì, Giugno 13, 2024

Arriva la Carovana di “Naturalmente Pianoforte”: un viaggio tra musica, arte e natura

I PIU' LETTI

Affrettatevi! Restano ancora pochi posti disponibili per partecipare a Naturalmente Carovana”, un’esperienza indimenticabile di 5 giorni immersi nel verde del Parco delle Foreste Casentinesi. Questo percorso ad anello, con partenza e arrivo a Pratovecchio, farà tappa nei suggestivi borghi di MoggionaSerravalleBadia Prataglia e Corezzo, accompagnati da artisti, musicisti, attori e performer di grande talento. Una novità assoluta dell’edizione 2024 di Naturalmente Pianoforte”, il festival che si svolgerà dal 16 al 21 luglio prossimi, organizzato dall’associazione Pratoveteri Aps con la direzione artistica di Enzo Gentile e il supporto del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, del Comune di Pratovecchio Stia, della Regione Toscana e con il Patrocinio della Provincia di Arezzo.

CAMMINARE PIANO PER UN’EMOZIONE PIÙ FORTENaturalmente Carovana è una profonda esperienza di immersione culturale e artistica. Attraverso i borghi più incantevoli del Casentino, questa iniziativa propone di vivere la musica non come semplice intrattenimento, ma come mezzo per arricchire l’anima. Camminare non è solo un’attività fisica, ma un percorso di scoperta e riflessione, dove ogni passo diventa un’opportunità per connettersi con la natura, la storia e sé stessi. Ogni tappa della Carovana è un’occasione per emozionarsi, ricordare e celebrare, con un’attenzione particolare ai luoghi degli eccidi nazifascisti avvenuti 80 anni fa.

CINQUE GIORNI TRA NATURA, STORIA E CULTURA: Il viaggio comincia da Moggiona, antico borgo dei bigonai, immerso nel verde del Parco Nazionale e ricco di storia millenaria risalente all’epoca etrusca. Si prosegue verso Serravalle, che domina la Valle dell’Archiano, celebrata da Dante nella Divina Commedia: “a piè del Casentino traversa un’acqua c’ha nome l’Archiano, che sovra l’Ermo nasce in Apennino”. Il cammino continua a Badia Prataglia, un paese al confine tra Toscana ed Emilia Romagna, custode di antiche tradizioni e profondi legami con la foresta. L’ultima tappa è Corezzo, crocevia tra i due santuari della Valle Santa, noto per il “Tortello alla Lastra”, una delizia gastronomica dalle origini antichissime.

SOSTE ARTISTICHE. UN’IMMERSIONE NELLA BELLEZZA: Durante il percorso, i partecipanti avranno l’opportunità di assistere a iniziative esclusive come concerti, performance artisticheincontri letterari e degustazioni in compagnia di ospiti d’eccezione: Nicola Doni, esperto di cammini e praticante di Stone Balancing; Davide Fiz, fotografo e ideatore del progetto Smart Walking; Luca Mauceri, musicista e attore di fama nazionale; Miriam Bardini, attrice versatile del teatro e del cinema; Cesare Baccheschi, regista e giornalista; e Martina Botta, pittrice e artista contemporanea.

“L’esperienza di chi cammina – afferma Nicola Doni coordinatore dell’iniziativa – è quella di vedere amplificata la propria sensibilità: esporsi alla fatica ci rende più capaci di valorizzare ciò che ci dà sollievo e nutrimento e di radicare più in profondità ciò che ci emoziona. Per il viandante ogni incontro lungo la strada è più profondo e più intenso”.

Per iscriversi alla Carovana di Naturalmente Pianoforte e le informazioni tecniche contattareGiratlantide al 349 6844847 o scrivendo una mail a  booking2@giratlantide.net –https://naturalmentepianoforte.it

ULTIM'ORA

Perseguita le alunne con frasi a sfondo sessuale: prof sospeso

“Atti persecutori” nei confronti di alcune studentesse di un istituto di istruzione superiore. Ad esercitarli un insegnante 65enne nei confronti del quale i carabinieri della Sezione operativa della compagnia di Agropoli, in provincia di Salerno, hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare della “sospensione dall’esercizio della professione di insegnante”.  L’ordinanza, spiega una nota a firma del procuratore Vincenzo Palumbo, è stata richiesta dalla procura ed emessa dal gip del Tribunale di Vallo della Lucania. Le indagini sull’insegnante sono state avviate dopo la denuncia delle vittime e hanno permesso ai carabinieri di “ricostruire gli eventi e raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei riguardi dell’indagato che avrebbe assunto comportamenti […]

More Articles Like This