martedì, Aprile 23, 2024

Con la App dello studente tutta l’offerta culturale in Toscana sullo smartphone

I PIU' LETTI

E’ stata lanciata la App Carta dello Studente, un’applicaziome dedicata agli studenti iscritti all’Università di Firenze, all’Università di Pisa, all’Università di Siena e all’Università per stranieri di Siena, che permette di esplorare il panorama di offerte culturali in Toscana.

Dal cartellone di mostre, a quello di concerti, spettacoli di prosa e danza, ai festival organizzati sull’intero territorio regionale, l’utente avrà a disposizione tutte le notizie utili in quel momento.
Potrà profilarsi selezionando il tipo di eventi e le province di suo maggiore interesse e quindi visualizzare ciò che più lo interessa ricevendo notizie push sul proprio smartphone.
Per ciascun evento una scheda riporterà luogo, data e orari, una dettagliata descrizione e le indicazioni per prenotare e acquistare gli eventuali biglietti.

Se l’utente attiva il servizio di geolocalizzazione, la APP fornisce anche indicazioni su come raggiungere il luogo dell’evento con i vari mezzi di trasporto disponibili.

Fra gli eventi in cartellone le proposte degli oltre 70 teatri e 140 musei che hanno aderito alla carta regionale dello studente universitario cui gli studenti universitari possono accedere a condizioni di favore.

Un’iniziativa di grande valore e un’azione concreta, come ha commentato la vicepresidente della Regione e assessora alla cultura, università e ricerca, che va a rinvigorire ulteriormente la carta dello studente. Come già detto in altre occasioni, la carta dello studente è uno strumento importante che si inserisce nelle politiche a favore del diritto allo studio e della cittadinanza studentesca e questa app rafforza il concetto offrendo un servizio ulteriore che, è sicura la vicepresidente, gli studenti sapranno apprezzare.

ULTIM'ORA

L’artigianalità e la riscoperta della bellezza con la formazione giovani

“Sostenibilità, artigianalità e umanità. Sono queste le parole che caratterizzano maggiormente la sfida più grande che oggi hanno i territori interni della nostra regione e dell’Italia, che possano dare l’esempio al mondo di come le cose belle e uniche si possono creare solo attraverso le mani sapienti dell’essere umano”. Con queste parole Denise Vangelisti parla del progetto attivato all’interno dell’azienda Freschi&Vangelisti sul fronte dell’artigianalità e sulla formazione di figure interne su tecniche antichissime di lavorazione dei metalli che sono quasi in via di estinzione come il micro mosaico e lo smalto a fuoco. Alcune ragazze che lavorano in azienda hanno […]

More Articles Like This