Contributo per figli disabili: fino al 30 giugno è possibile presentare le domande all’Unione dei Comuni Montani del Casentino

La Regione Toscana, con l’approvazione della legge 73/2018, ha stanziato per il triennio 2019/2021 un contributo economico annuale, pari a  700 euro in favore delle famiglie con figli minori disabili gravi (legge 104/92 art. 3 comma 3). Il contributo annuale è dato per ogni minore disabile in presenza di un’accertata condizione di handicap grave di cui all’articolo 3, comma 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.
Ai fini dell’erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell’anno di riferimento del contributo (nel nostro caso l’anno 2021).
 
Per presentare le domande c’è ancora tempo fino al 
30 giugno 2021, oltre al modulo compilato e scaricabili nel sito internet dell’Ente è necessaria la dichiarazione ISEE e la documentazione relativa alla disabilità del figlio per il quale viene richiesto il contributo.
 Le domande possono essere presentate dalla madre, dal padre o da chi esercita la patria podestà sul minore disabile, indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo e il nucleo familiare deve avere un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00.
 
Sia il genitore che il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana, in modo continuativo da almeno due anni, in strutture non occupate abusivamente, a partire dalla data del 1 
gennaio dell’anno di riferimento del contributo.