venerdì, Marzo 1, 2024

Coronavirus: 10 nuovi casi in provincia di Arezzo

I PIU' LETTI

La situazione dalle ore 14 del giorno 1 settembre alle ore 14 del giorno 2 settembre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella Provincia di Arezzo 10 nuovi casi:

PROVINCIA DI AREZZO (n. nuovi casi 10)
Comune di sorveglianza San Giovanni Valdarno
Ragazza di 19 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica

Comune di sorveglianza Arezzo
Bambina di 3 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, rientrata dalla Romania, asintomatica
Bambina di 4 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica
Donna di 25 anni già in isolamento domiciliare, rientrata dalla Sardegna, asintomatica
Donna di 32 anni già in isolamento domiciliare, asintomatica, indagine in corso
Uomo di 33 anni già isolamento domiciliare, asintomatico, indagine in corso
Uomo di 26 anni esito da screening pre-ricovero, paucisintomatico
Uomo di 83 anni, esito da screening durante il ricovero, asintomatico

Comune di sorveglianza Cortona
Uomo 34 anni già in isolamento domiciliare, indagine in corso

Comune di sorveglianza Sansepolcro
Uomo di 57 anni già in isolamento domiciliare, indagine in corso

Il Dipartimento di Prevenzione in considerazione dei casi emersi in questi giorni in provincia di Arezzo ha intensificato l’attività di tracciamento dei contatti stretti. Tale attività ha evidenziato per il momento 28 contatti per i casi di Arezzo che sono già stati immediatamente posti in isolamento.

Al momento nella Asl Toscana sud est sono seguite 411 persone risultate positive al tampone. 2.680 persone sono in già in isolamento domiciliare o perché contatto di caso noto o perché provenienti da altri Paesi.
Ci sono 4 presso le malattie infettive dell’Ospedale San Donato di Arezzo.
L’identificazione dei casi ed il tracciamento dei contatti à stato possibile attraverso l’effettuazione di 2.080 tamponi.

ULTIM'ORA

Unione dei Comuni Montani del Casentino, giustizia al fianco dei cittadini

Garantire la presenza sul territorio di punti di contatto e di accesso al sistema giudiziario. E’ questo l’obiettivo dell’ufficio di prossimità attivo dal 2019 presso l’Unione dei Comuni Montani del Casentino e diventato in 5 anni un servizio-giustizia di riferimento per tutto il territorio. Dai 5 accessi del 2019, l’ufficio è arrivato a sfiorare i 90 del 2023 con 61 atti depositati presso il Tribunale di Arezzo, la maggior parte di questi per nomina ADS, rendiconti annuali e atti di straordinaria amministrazione, come accettazione dell’eredità, vendita o acquisto di veicoli, smobilitazione di titoli a beneficio di minori. L’ufficio è aperto […]

More Articles Like This