venerdì, Luglio 19, 2024

Covid-19: vedere il Virus attraverso i Raggi X

I PIU' LETTI

Vedere il virus attraverso i raggi X è possibile ed è il lavoro che svolgono quotidianamente nei pronto soccorso e nei reparti ospedalieri i Tecnici Sanitari di Radiologia Medica chiamati ad eseguire esami diagnostici, in particolare Radiografie del torace a letto del paziente e Tc del Torace, per visualizzare l’immagine del virus che si manifesta con addensamenti e striature bianche sui polmoni, tipiche della polmonite interstiziale da Covid 19.
In pratica è possibile avere un’immagine del virus che si annida nei polmoni dei pazienti, provocando febbre, tosse e difficoltà respiratorie, misurare i suoi effetti e monitorare il decorso della malattia.

La radiografia del torace rappresenta l’esame strumentale più diffuso e conosciuto, consente un primo inquadramento dei pazienti, soprattutto in pronto soccorso, e può indirizzare la diagnosi verso possibili cause di patologia polmonare, correlate o diverse dall’infezione da Covid-19. L’esame RX del torace al letto del paziente, nei ricoverati in reparto e in terapia intensiva, è uno strumento indispensabile per il monitoraggio delle infezioni respiratorie e delle possibili complicanze. Nei pazienti più gravi, inoltre, in presenza di altre patologie, possono essere necessari approfondimenti diagnostici con altre metodiche radiologiche quali Tac, Risonanza Magnetica o Angiografia.

“Per svolgere il nostro lavoro, dicono i Tecnici di Radiologia, usiamo i DPI per non contrarre e non trasmettere l’infezione e spesso i pazienti quando ci vedono vestiti con tuta, visiera e maschera e con l’apparecchio radiologico portatile sono spaventati e preoccupati, e non sanno quanto il nostro lavoro può essere utile per loro e per la salute di tutti.
Nonostante la stanchezza fisica e lo stress psicologico, lavoriamo in turni per 24 ore al giorno con dedizione ed impegno, con la convinzione che il sistema sanitario ce la farà a superare anche questa emergenza.”

ULTIM'ORA

Gli imprenditori casentinesi scrivono all’Assessore regionale Baccelli sui cantieri della SR71

Gli imprenditori casentinesi uniti da undici anni nel progetto di Prospettiva Casentino a favore dei giovani e delle scuole della vallata, si uniscono all’appello dei sindaci Filippo Vagnoli, Federico Lorenzoni e Luca Santini in rappresentanza dei comuni di Bibbiena, Poppi e Pratovecchio Stia. Il gruppo degli imprenditori ha infatti deciso di scrivere a loro volta una lettera all’Assessore regionale Baccelli per chiedere, sulla scia della lettera dei sindaci, una migliore gestione dei cantieri sulla SR71 per evitare disagi primariamente alla popolazione, ma anche alle tante attività produttive della vallata che utilizzano questa importante arteria di collegamento verso il capoluogo provinciale. […]

More Articles Like This