giovedì, Maggio 30, 2024

In mostra ad Arezzo “Daniele Alfani: Dagli anni ‘70 fino al Coronavirus”

I PIU' LETTI

Villicana D’Annibale è lieta di presentare la mostra personale Daniele Alfani: Dagli anni ‘70 fino al Coronavirus. La mostra sarà svolta in Via Cavour 85, 52100 Arezzo (AR) e verrà inaugurata con un vernissage ufficiale sabato 12 settembre alle ore 18:00. La personale continuerà fino al 23 settembre.

La mostra, a cura di Danielle Villicana D’Annibale in collaborazione con Maurizio D’Annibale, è una sorta di mini “retrospettiva” per l’artista Daniele Alfani che celebra 50 anni di lavoro quest’anno.  Lui definisce il suo viaggio con l’arte “Una breve storia di eclettismo e di attacchi d’arte…” Infatti un forte eclettismo regna nella mostra, che comprende circa venti opere pittoriche realizzate in varie tecniche dall’artista Aretino dagli anni ’70 fino al presente.

Daniele Alfani: Dagli anni ‘70 fino al Coronavirus è a ingresso gratuito, rispetterà il seguente orario: dal martedì al sabato dalle ore 16 alle ore 20 e dietro appuntamento nei restanti giorni.

Seconda nella nuova serie di mostre:

Celebrando l’amore per la vita e la semplicità, siamo felici di riproporre l’arte di Daniele Alfani per la seconda mostra nella nostra serie.  Ci fa piacere far notare che fu lui il primo artista, nel 2011, a cui organizzammo la prima indimenticabile personale dal titolo Daniele Alfani: Un viaggio colorato. Daniele Alfani è un vero spirito libero e artista eccezionale.

Breve biografia:

Daniele Alfani nasce a Loreto (An), dove i suoi genitori si sono trasferiti per motivi di lavoro da Arezzo, città nella quale ritorna all’età di tre anni e dove tuttora vive. Si è sempre dedicato con passione all’arte pittorica, sperimentando le varie tecniche.

Tra il 1979 e il 1980 prende parte a un corso di Arti grafiche organizzato dalla Provincia di Arezzo, svoltosi principalmente presso la galleria-studio di Roberto Remi, dove apprende la tecnica dell’acquaforte e altri metodi di incisione e stampa. Tra il 1981 e il 1989 partecipa a varie mostre collettive.

Nel contempo intreccia un’intensa attività di mail art (arte postale) con artisti di tutto il mondo, arrivando a organizzare due mostre ad Arezzo, che nei primi anni Novanta attirano l’attenzione del canale Video Music. Nel 2002 è selezionato fra i trenta finalisti del Premio Nazionale “Arte Mondadori”.

Nello stesso periodo entra a far parte del Cenacolo degli Artisti Aretini. Nel 2011 allestisce una personale alla Villicana D’Annibale Galleria D’Arte di Arezzo, dal titolo Un viaggio colorato, dove espone pitture e sculture realizzate con materiali di recupero, e un altra personale nel 2012 intitolata Tra Mitologia e Fantasia. Ha partecipato in numerose personali e collettive. La sua arte è presente in collezioni private in tutto il mondo.

 

ULTIM'ORA

Una nuova autovettura per aiutare la comunita’

Ieri è stata presentata ufficialmente alla popolazione presso il Palagio Fiorentino di Stia la nuova autovettura Fiat Gran Punto acquistata dall’Associazione Nazionale Carabinieri di Pratovecchio Stia con il contributo del Comune e di alcune aziende locali. All’inaugurazione erano presenti i volontari dell’ANC con il Coordinatore provinciale Colonnello Angelantonio Sorrentino, il Presidente di Sezione Maresciallo in quiescenza Stefano Bruni e il Comandante della Stazione Carabinieri Luogotenente Massimiliano Portera. Il Colonnello Sorrentino commenta: “Quella dei carabinieri è una missione che non finisce mai e in Toscana l’associazione riesce a espletare una bella attività con 17 realtà in tutta la provincia. Quella di Pratovecchio […]

More Articles Like This