giovedì, Giugno 13, 2024

Maltagliati rustici all’uovo

I PIU' LETTI

Bentornati alle ricette di Zenzero&Cannella!
Cosa ci può essere di più buono di una pasta fresca rustica e porosa all’uovo che assorba e trattenga qualunque condimento semplice o sfizioso per un pranzo gustoso e particolare?! Avete però pochissimo tempo o voglia di prepararla..? Non preoccupatevi perché questa ricetta é veloce, facilissima, non richiede abilità particolari e la cosa più bella è che non deve venirvi precisa, anzi!!

Si chiamano `maltagliati’ proprio perché la pasta deve uscire irregolare nella forma ed anche lo spessore non deve essere tutto uguale al millimetro…vi potete permettere di pasticciare un pochino con risultato comunque ottimo!
Quindi abbandonate ogni remora…e provate!
Armatevi di mattarello e coltello affilato, oppure se avete una macchina per tirare la pasta il gioco sarà fatto addirittura in un baleno!

Vi consiglio di iniziare con questa dose per 2 persone per impratichirvi…potrete in seguito moltiplicarla a vostro piacere!

INGREDIENTI (per 2 persone) :
100 gr semola rimacinata di grano duro
100 gr semola integrale di grano duro(più altra per la lavorazione)
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
2 uova medio/grandi fresche

PREPARAZIONE:
In una ciotola capiente o su di una spianatoia di legno fare la classica fontana con il buco al centro setacciando insieme le due semole.
Rompere le uova al centro, unire anche l’olio ed iniziare ad amalgamare con la forchetta piano e con movimenti circolari.

Quando l’impasto inizia a prendere consistenza terminare di impastare con le mani rovesciando sul piano di lavoro o continuando sulla spianatoia fino ad ottenere una consistenza bella soda ma liscia ed omogenea.
Avvolgere nella pellicola alimentare e riporre in frigo minimo una mezz’ora, meglio un’oretta.

Riprendere l’impasto dal frigo, prelevarne 1/2 oppure 1/3 e stendere con il mattarello aiutandovi con un pó di semola sul piano di lavoro per non farlo attaccare, cercare di assottiglia il più possibile vicino al millimetro di spessore.

Ricordatevi che comunque che il risultato ‘irregolare’ é una caratteristica di questa pasta, quindi non preoccupatevi se non sarete troppo precisi!
Tagliare con un coltello affilato a strisce irregolari da un lato ed altre in senso opposto a creare dei rombi imprecisi, decidete voi la grandezza e forma.

Adagiare su un vassoio grande cosparso di semola. Prendere il secondo e poi il terzo pezzo di impasto e procedere nella medesima maniera.
Cuocere in abbondante acqua bollente salata.
Risultato strepitoso garantito!

Alla prossima ricetta
Chiara Castellucci

ULTIM'ORA

Perseguita le alunne con frasi a sfondo sessuale: prof sospeso

“Atti persecutori” nei confronti di alcune studentesse di un istituto di istruzione superiore. Ad esercitarli un insegnante 65enne nei confronti del quale i carabinieri della Sezione operativa della compagnia di Agropoli, in provincia di Salerno, hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare della “sospensione dall’esercizio della professione di insegnante”.  L’ordinanza, spiega una nota a firma del procuratore Vincenzo Palumbo, è stata richiesta dalla procura ed emessa dal gip del Tribunale di Vallo della Lucania. Le indagini sull’insegnante sono state avviate dopo la denuncia delle vittime e hanno permesso ai carabinieri di “ricostruire gli eventi e raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei riguardi dell’indagato che avrebbe assunto comportamenti […]

More Articles Like This