giovedì, Giugno 13, 2024

Meloni: “Risultato di FdI clamoroso, non era scontato. I cittadini vogliono un’Europa di centrodestra”

I PIU' LETTI

Il 28,81 per Fratelli d’Italia alle Europee dopo due anni di governo “non era affatto scontato, è un risultato clamoroso. È molto importante politicamente e commovente personalmente”. Lo dice la premier Giorgia Meloni intervenendo a Rtl.

“DATO DIMOSTRA CHE ATTACCHI SCOMPOSTI NON FUNZIONANO”

Il risultato delle europee dimostra che “certi attacchi scomposti non funzionano. Gli italiani capiscono se governi con giustizia e buonsenso. La propaganda facile non funziona”. Lo dice la premier Giorgia Meloni intervenendo a Rtl.

“RESPONSO IMPONE CHE UE GUARDI PIÙ VERSO CENTRODESTRA”

Nella composizione della nuova maggioranza europea, “è presto per dare una risposta perché ancora stiamo raccogliendo i dati”, ma “il responso” delle urne impone che “l’Europa guardi molto più verso il centro-destra perché questo è il risultato elettorale. Queste sono le richieste che i cittadini fanno e con questo intendo politiche sicuramente più pragmatiche e meno ideologiche”. Lo dice la premier Giorgia Meloni commentando le elezioni europee a Rtl.
Secondo la presidente del Consiglio, quindi, “il ruolo della sinistra, in ogni caso, nei prossimi anni sarà meno importante a livello europeo“. Poi c’è “un secondo dato: comunque vada l’Italia avrà un ruolo fondamentale” perché “usciamo come il governo in assoluto più rafforzato in Europa, in controtendenza tra le grandi nazioni europee. Sicuramente noi siamo il governo più forte e questo è un risultato che intendo utilizzare per trasformare ogni singola croce che è stata fatta sui partiti del centro-destra per portare a casa risultati per gli italiani, che come sempre è l’unica cosa che mi interessa”, conclude Meloni.

Fonte
Agenzia DIRE
www.dire.it

ULTIM'ORA

Perseguita le alunne con frasi a sfondo sessuale: prof sospeso

“Atti persecutori” nei confronti di alcune studentesse di un istituto di istruzione superiore. Ad esercitarli un insegnante 65enne nei confronti del quale i carabinieri della Sezione operativa della compagnia di Agropoli, in provincia di Salerno, hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare della “sospensione dall’esercizio della professione di insegnante”.  L’ordinanza, spiega una nota a firma del procuratore Vincenzo Palumbo, è stata richiesta dalla procura ed emessa dal gip del Tribunale di Vallo della Lucania. Le indagini sull’insegnante sono state avviate dopo la denuncia delle vittime e hanno permesso ai carabinieri di “ricostruire gli eventi e raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei riguardi dell’indagato che avrebbe assunto comportamenti […]

More Articles Like This