lunedì, Aprile 15, 2024

Riparte “Leggere:Forte!”, progetto della Regione Toscana per crescere con lettura ad alta voce

I PIU' LETTI

Ci siamo, riparte “Leggere: Forte! Ad alta voce fa crescere l’intelligenza” . Con il nuovo anno scolastico 2020/2021 cresce il progetto della Regione Toscana che ha lo scopo di favorire il successo nei percorsi scolastici e di vita dei bambini e dei ragazzi tramite l’ascolto della lettura ad alta voce, e per questo estende il suo raggio di azione.

Sulla scorta dei risultati positivi registrati finora, Leggere: forte! si consolida nei nidi e nelle scuole dell’infanzia di tutta la Toscana, dove la lettura ad alta voce è già entrata nella pratica quotidiana dei tanti insegnanti che hanno partecipato insieme alle loro classi.

Per quanto riguarda le scuole e primarie e secondarie si amplia l’area di interesse: ai territori del l’Empolese e della Valdera (presenti il primo anno) si aggiungono le zone del Valdarno, dell’Alta Valdelsa, il Grossetano, il Valdarno e la Valdisieve. Grazie a questa estensione sono metà le province toscane coinvolte. La fase di avvio, dopo la raccolta delle adesioni delle scuole partecipanti, offre agli educatori e ai docenti l’opportunità di partecipare ai percorsi formativi riconosciuti.

I primi esiti del lavoro sono stati presentati al convegno tenuto il 30 giugno scorso e resi disponibili sul sito web del progetto www.regione.toscana.it/leggereforte assieme a tutte le informazioni e i materiali prodotti.

Leggere: Forte! Ad alta voce fa crescere l’intelligenza è un progetto della Regione Toscana realizzato con il coordinamento scientifico dell’Università degli Studi di Perugia, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa) e il Cepell (Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali) ed è l’azione a regia regionale prevista per i P.E.Z. -Progetti Educativi Zonali- della Regione Toscana.

ULTIM'ORA

Tornano gli appuntamenti di “Parole in circolo, quando la musica incontra il teatro”

Torna “Parole in circolo”, giunto alla seconda edizione, il ciclo di appuntamenti domenicali in stile teatro-canzoni organizzati dall’associazione culturale Paro Paro in collaborazione con Diesis Teatrango e il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno. Gli eventi, che spaziano fra musica e teatro con quest’anno anche un focus sulla poesia, si svolgeranno nella sala La Nonziata in via Giovanni da San Giovanni, la suggestiva chiesa restaurata da Fabrizio Fabbrini. Primo spettacolo è in programma il 14 aprile alle 21 con “Canzoni contro la guerra” di e con Massi Fruchi e il maestro Johnatan De Sanctis. La domenica successiva, 21 aprile, […]

More Articles Like This