domenica, Aprile 14, 2024

Al via tre iniziative di rilievo siglate Ecomuseo del Casentino

I PIU' LETTI

Il programma prende il via oggi 22 febbraio, con l’ultimo incontro del seminario online LA MONTAGNA E LA CITTA’ promosso dal sistema toscano degli ecomusei (SET) sostenuto dalla regione Toscana, che prevede la presentazione del documento conclusivo del percorso che ha visto l’approfondimento di temi di particolare attualità e da sempre al centro dell’interesse e del lavoro degli Ecomusei.

In particolare il seminario ha affrontato la sfida dell’abitare in montagna tra permanenze, ritorni e nuove presenze; la narrazione del patrimonio, l’accoglienza e la gestione sostenibile del flusso turistico e le opportunità di finanziamento con modalità inclusive e responsabili. Parteciperanno rappresentanti di Regione Toscana, Anci, Gal e amministratori locali. Per partecipare,  e avere maggiori informazioni, è possibile consultare il sito dell’ecomuseo.

Sabaro 24 febbraio invece sarà la volta dell’inizio del nuovo ciclo di incontri del seminario MONDO ANTICO, un viaggio nell’Umanesimo e nel Rinascimento, fatto insieme a docenti universitari, giovani studiosi ed esperti della storia del territorio, procedendo dalla Toscana verso l’Italia e l’Europa.

L’appuntamento è alle ore 16.30 al Salone delle feste del Castello di Poppi dove sono previsti i saluti istituzionali del sindaco di Poppi e presidente Unione dei Comuni Montani del Casentino Carlo Toni, dell’assessore al CRED/Ecomuseo UCMC Eleonora Ducci, della direttrice della Biblioteca Rilliana Alessia Busi, del Coordinatore Ecomuseo Casentino Andrea Rossi, e dei vari esperti. Il primo appuntamento è dedicato al tema del paesaggio da Virgilio a Petrarca con la relazione della prof.ssa Elisabetta Bartoli

Per informazioni e iscrizioni al seminario: 366 5980544

Infine sempre sabato 24 febbraio, nella mattinata, presso la sede del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi di Santa Socia (FC) è in programma l’incontro annuale di FESTASAGGIA con tutte le realtà che fanno parte del progetto ma anche con quelle interessate ad aderire o saperne di più.

Il programma prenderà il via alle ore 10 con i saluti da parte del Comune di santa Sofia, del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino. A seguire sarà il momento di bilanci e prospettive del progetto con la consegna degli attestati. Alle ore 12,30 ci sarà una degustazione di prodotti locali a cura della Pro loco di Santa Sofia e della Pro Loco di Corniolo e Campigna.

Festasaggia è un progetto che nasce dalla volontà di promuovere e diffondere all’interno degli eventi locali, in particolare sagre e feste paesane, alcune buone pratiche legate alla valorizzazione, promozione e tutela del paesaggio, dei prodotti e del patrimonio culturale.

L’iniziativa, proposta dall’EcoMuseo a partire dal 2008, è stata inserita anche tra le progettualità di OLTRETERRA, progetto sostenuto dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinese e da Slow Food Toscane e Emilia Romagna attraverso anche il coinvolgimento fattivo delle condotte di Forlì – Alto Appennino Forlivese; di Cesena; del Casentino e della Valdisieve – Valdarno Fiorentino. Prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente a 0575 507272.
Ufficio Stampa Unione dei Comuni Montani del Casentino

ULTIM'ORA

Tornano gli appuntamenti di “Parole in circolo, quando la musica incontra il teatro”

Torna “Parole in circolo”, giunto alla seconda edizione, il ciclo di appuntamenti domenicali in stile teatro-canzoni organizzati dall’associazione culturale Paro Paro in collaborazione con Diesis Teatrango e il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno. Gli eventi, che spaziano fra musica e teatro con quest’anno anche un focus sulla poesia, si svolgeranno nella sala La Nonziata in via Giovanni da San Giovanni, la suggestiva chiesa restaurata da Fabrizio Fabbrini. Primo spettacolo è in programma il 14 aprile alle 21 con “Canzoni contro la guerra” di e con Massi Fruchi e il maestro Johnatan De Sanctis. La domenica successiva, 21 aprile, […]

More Articles Like This