martedì, Aprile 23, 2024

Allerta meteo arancione per le prossime ore nel territorio di Arezzo

I PIU' LETTI

La Regione Toscana ha emesso un avviso di criticità meteorologica arancione che riguarda anche il territorio di Arezzo, dalle ore 21 di stasera alle ore 8 di domattina, per rischio idrogeologico e idraulico sul reticolo minore e temporali forti. In questo lasso di tempo sono previste piogge diffuse, a tratti intense, con possibili temporali forti e localizzati. I cumulati medi saranno intorno a 30-40 mm con massimi puntuali in corrispondenza delle aree temporalesche fino a 50-80 mm. Intensità orarie fino a 50 km/h. Previsti anche venti forti con raffiche di burrasca (70 km/h).

Dalle ore 8 alle 18 di domani, venerdì 25 settembre, codice giallo per temporali forti, raffiche di vento fino a 50/60 km/h e grandinate.

In occasione dei rovesci più intensi sono possibili disagi connessi alla saturazione della rete scolante, con scorrimenti d’acqua sulla sede stradale e allagamenti di scantinati e sottopassi. I venti potrebbero causare cadute di rami e alberi nonché danneggiamenti agli impianti di pubblica illuminazione e alla cartellonistica stradale.

La raccomandazione è quella di seguire le norme di auto-protezione e tenersi aggiornati sull’evoluzione degli eventi per scongiurare situazioni di pericolo.

ULTIM'ORA

L’artigianalità e la riscoperta della bellezza con la formazione giovani

“Sostenibilità, artigianalità e umanità. Sono queste le parole che caratterizzano maggiormente la sfida più grande che oggi hanno i territori interni della nostra regione e dell’Italia, che possano dare l’esempio al mondo di come le cose belle e uniche si possono creare solo attraverso le mani sapienti dell’essere umano”. Con queste parole Denise Vangelisti parla del progetto attivato all’interno dell’azienda Freschi&Vangelisti sul fronte dell’artigianalità e sulla formazione di figure interne su tecniche antichissime di lavorazione dei metalli che sono quasi in via di estinzione come il micro mosaico e lo smalto a fuoco. Alcune ragazze che lavorano in azienda hanno […]

More Articles Like This