“Resistenza artistica”: le opere di tre artisti in mostra a Poppi

POPPI. Una mostra per rappresentare la forza e la varietà dell’arte. Mercoledì 8 dicembre prenderà il via la seconda edizione di “Resistenza artistica” che, ospitata nei locali del Caffè Le Stanze nel centro storico di Poppi, proporrà un percorso tra pitture e sculture frutto dell’incontro tra le opere di Alan Bigiarini, Matteo Giovani e Andrea Vitali.

L’esposizione, visitabile gratuitamente fino a venerdì 7 gennaio, è promossa dalle associazioni culturali Noidellescarpediverse e Nata come nuova occasione per valorizzare la creatività e le intuizioni di tre artisti locali accomunati dalla volontà di trovare modalità comunicative innovative e di sperimentare l’utilizzo di nuove tecniche e nuovi materiali.

Un’arte materica, ad esempio, caratterizza Bigiarini che lavora su supporti variegati (tela, polistirolo, legno e anche vecchi banchi di scuola) su cui combina e dà armonia a elementi quali gesso alabastrino, poliuretano espanso, sabbia, ghiaia, smalti e vernici. Le opere di Giovani, invece, nascono con l’obiettivo di dare ordine e armonia al caos attraverso tratti ben marcati e uno spiccato utilizzo del colore rosso con cui delinea le sue figure tra diversi simboli, geometrie astratte e corpi femminili.

L’artista di maggior esperienza è infine Vitali che, diventato noto per le sue opere denominate di cooking-art dove esprime temi fiabeschi utilizzando oggetti dismessi e di recupero dalla cucina, si muove tra la scultura e la pittura con l’obiettivo di esprimere il senso più poetico della vita.

“Resistenza artistica” rappresenterà anche l’occasione per valorizzare il Caffè Le Stanze come luogo di incontri, di cultura e di promozione dell’arte nel cuore di Poppi. La mostra sarà inaugurata alle 17.00 dell’8 dicembre con un vernissage dove verrà offerto un aperitivo e che sarà arricchito dalla presenza del dottor Francesco Ridolfi che terrà un approfondimento dal titolo “Psicologia e arte” in cui illustrerà l’aspetto psicologico delle opere esposte, tracciando un ritratto e una presentazione dei loro autori.

«Questa mostra – commenta Samuele Boncompagni dell’associazione Noidellescarpediverse, – testimonia l’impegno della nostra associazione nella promozione dell’arte e della cultura nelle sue diverse forme. Oltre alle produzioni tradizionali collegate al teatro e al cabaret, infatti, siamo felici di sostenere queste iniziative collegate alla pittura e alla scultura grazie all’impegno del nostro Alan Bigiarini e alla collaborazione con altri artisti e altre realtà locali».