martedì, Aprile 23, 2024

Asl attiva una centrale per il tracciamento dei contatti Covid

I PIU' LETTI

“Una centrale per il tracciamento che sarà operativa già lunedì. Inizialmente vi lavoreranno 9 persone, aggiuntive al personale già impiegato. La struttura sarà attiva al San Donato”.
Antonio D’Urso, Direttore generale della Asl Tse, intensifica le azioni anti Covid.

“Queste centrali saranno operative – anche se i dati dei positivi sono inferiori – pure a Siena e Grosseto. Il nostro obiettivo si conferma quello di sempre e che si articola nelle tre T: tampone, tracciamento, trattamento. Il tracciamento è fondamentale non solo per contenere i casi ma anche per comprendere le vie di contagio e ricostruire le mappe della diffusione del virus. Abbiamo intensificato il numero dei tamponi: nella provincia di Arezzo abbiamo superato la soglia degli 87.000 con un rapporto di 254 tamponi ogni 1.000 abitanti. A questi si aggiungono 42.000 test sierologici con un rapporto di 123 sierologici ogni 1.000 abitanti”.

Altre azioni Asl. “Abbiamo pubblicato l’avviso per l’albergo sanitario. E’ ormai evidente che un ambiente di contagio è la famiglia. Con un albergo sanitario – adesso li abbiamo a Siena e Grosseto – saremmo in grado di intervenire anche in questo ambito consentendo al primo familiare che diventa caso, di isolarsi in una struttura protetta e garantita. Ci auguriamo che ci sia una risposta rapida al nostro avviso”.

Poi la collaborazione con le scuole. “Abbiamo già organizzato incontri con i dirigenti scolastici grazie alla disponibilità dell’Ufficio scolastico territoriale. Lunedì approfondiremo ulteriormente il tema scuola con i dirigenti della provincia di Arezzo e siamo ormai pronti all’attivazione dei “medici scolastici”. Ne abbiamo già selezionati 64 nell’ambito dell’Asl Tse e questo numero raddoppierà in breve tempo”

Infine continuano le loro attività di effettuazioni tamponi sia il Drive Through che adesso opera al parcheggio Baldaccio sia il punto tamponi alla stazione di Arezzo.

ULTIM'ORA

L’artigianalità e la riscoperta della bellezza con la formazione giovani

“Sostenibilità, artigianalità e umanità. Sono queste le parole che caratterizzano maggiormente la sfida più grande che oggi hanno i territori interni della nostra regione e dell’Italia, che possano dare l’esempio al mondo di come le cose belle e uniche si possono creare solo attraverso le mani sapienti dell’essere umano”. Con queste parole Denise Vangelisti parla del progetto attivato all’interno dell’azienda Freschi&Vangelisti sul fronte dell’artigianalità e sulla formazione di figure interne su tecniche antichissime di lavorazione dei metalli che sono quasi in via di estinzione come il micro mosaico e lo smalto a fuoco. Alcune ragazze che lavorano in azienda hanno […]

More Articles Like This